GIULIA TACCHINI E GIULIA MAFFEI: ENTONOTE PER LA PRIMA VOLTA A VERBANIA

Smorfie. Insetti. Sorrisi. Ecco come è stato “INSETTI 2.0: le nuove frontiere del cibo”, il nostro primo evento organizzato, a concludere un anno denso di attività. Un ringraziamento speciale va alle nostre ospiti Giulia Maffei e Giulia Tacchini, le fondatrici di Entonote che ci hanno accompagnato in un curioso viaggio verso il superamento del disgusto culturale che ci troviamo a provar quando si parla di entomofagia.

Giulia Tacchini è una food designer, ruolo che si è costruita dopo aver svolto un percorso didattico di design in cui il cibo ha sempre avuto un ruolo centrale, per giungere ad appassionarsi di insetti commestibili, prospettiva alimentare sostenibile e consapevole.
Giulia Maffei è una biologa e comunicatrice scientifica che ha collaborato con diverse strutture didattiche per divulgare temi quali cibo, sostenibilità, innovazione e scienze.
Nel 2015 pubblicano “Un insetto nel Piatto: piccola guida al cubo del futuro” e fondano Entonote, la prima piattaforma italiana a divulgare e sostenere l’entomofagia, anche grazie al format #Entoexperience, percorso sensoriale ed interattivo di avvicinamento agli insetti commestibili.

Siamo stati ospitati dal Museo del Paesaggio nel’atelier della caffetteria sociale Casa Ceretti, di Intra, e la partecipazione è stata fruttuosa e condivisa, quindi un grande ringraziamento va anche alle persone del pubblico che sono intervenute, anche con domande e curiosità, per addentrarsi insieme a noi dentro a questo mondo ancora da scoprire.

Questo evento non è che il primo passo di una, speriamo, lunga collaborazione con le nostre ospiti, dato che non vediamo l’ora di partecipare ancora con loro a eventi e attività a tema entomofagia.

Consigliamo infatti a chiunque abbia curiosità per questo argomento, anche se magari rimane un po’ di resistenza nell’assaggiare gli insetti, di acquistare e leggere il libro scritto da Giulia Maffei e Giulia Tacchini, “Un insetto nel piatto: piccola guida al cibo del futuro”, nonché di continuare a seguire i nostri aggiornamenti a tema entomofagia su questo blog e sui nostri canali ufficiali.