INAUGURAZIONE SEABIN _ NOVACOOP e LIFEGATE si attivano contro le Microplastiche

Diventa sempre più evidente di come le tematiche ambientali siano ormai di dominio pubblico, si nota come occupino sempre più spazio comunicativo e mediatico e, finalmente, diventi chiaro come sia necessario porsi in allerta e agire tempestivamente per colpire la radice dei problemi, così come proteggersi dagli effetti dei cambiamenti climatici, dell’inquinamento e di tutte le numerose questioni irrisolte che ci toccheranno sempre di più nei prossimi anni.

Una delle più nominate è proprio la presenza intossicante delle microplastiche nelle acque di tutto il mondo e, senza dilungarsi su questo argomento, è bene ricordarci che l’uso massivo di materiali polimerici su cui abbiamo basato una buona fetta del nostro progresso e del nostro benessere non potrà continuare per molto, dato che uno degli effetti collaterali è appunto una diffusione incontrollata di minuscoli frammenti plastici nelle acque marine e dolci.

Sulla via di contrasto a questo problema, la mattina del 30 Settembre è stato inaugurato all’imbarcadero di Intra l’entrata in funzione del SeaBin, una piattaforma galleggiante che, filtrando l’acqua che viene raccolta nel cilindro centrale (molto simile a un cestino, da qui il suo nome) sarà usata per monitorare la concentrazione di microplastiche nell’acqua del lago, un vero ‘Lake-Bin’, come lo ha chiamato la preside del Liceo B. Cavalieri che ha preso parola prima del taglio del nastro.

Insieme a lei, infatti, sono intervenuti gli attori che hanno permesso l’intero progetto, ovvero NovaCoop e Lifegate, insieme a Plastipak per quanto riguarda nomi di rilievo nazionale, ma anche il CNR, che si è occupato della fondamentale parte scientifica di monitoraggio e, con il Con.Ser.VCO, il Comune di Verbania e Legambiente, hanno ricoperto il ruolo di presenze con una forte volontà ambientale e la conoscenza del territorio.

Per noi ragazze e ragazze di TerraVerde, presenti tra il pubblico insieme a giovanissimi delle scuole, l’installazione del SeaBin è un punto di partenza per proseguire lungo la nostra strada: la sensibilizzazione sui temi ambientali, la valorizzazione del territorio e la tessitura di una rete solida per costruire una Terra più Verde.