Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 2

nehitalia

Borraccia "Stop Climate Change"

Prezzo di listino €20,99 EUR
Prezzo di listino Prezzo di vendita €20,99 EUR
Vendita Esaurito
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al check-out.

Materiale

Borracce realizzate in acciaio inossidabile 18/8 con interno in acciaio 304 ed esterno in 201.

Sanità: BPA Free (cioè senza bisfenolo) e priva di sostanze nocive (Test sanitari effettuati). 

Struttura: Doppia parete di isolamento (12h caldo, 24h freddo)

Spedizione

Spedizione gratuita.

La borraccia ordinata verrà spedita al termine del viaggio organizzato dai ragazzi di The Climate Route, ovvero per la metà di Giugno.

Dimensioni

Borracce con capacità di 500 ml.

Misurano 26,5 cm in altezza e 7 cm di diametro.

Lavaggio

Si consiglia di lavare a mano, in lavastoviglie potrebbe rovinarsi il rivestimento esterno, soprattutto la personalizzazione.

Stop Climate Change

Borraccia bianca "Stop Climate Change" in collaborazione con Sula The Real e Climate Route. Parte del ricavato andrà donato per il progetto descritto qui sotto:

"The Climate Route APS intende realizzare un documentario sulla crisi climatica girato lungo una spedizione di 18.000 Km che partirà a giugno 2022 dal ghiacciaio della Marmolada fino allo Stretto di Bering. Il documentario verrà girato dalla regista Lia Giovanazzi Beltrami.

The Climate Route APS è un'associazione giovane nata a Giugno 2020 dall’idea di Luca, Andrea, Giorgio e Alberto, 4 attivisti per il clima. Ad oggi l’associazione conta 40 volontari sparsi tra l’Italia e l’Europa. Il nostro grande obiettivo è sensibilizzare più persone possibile sulla crisi climatica, per farlo vogliamo raccontare le storie di chi già la sta affrontando per infondere speranza e mostrare come un mondo più equo e sostenibile sia possibile. 

Lia Giovanazzi Beltrami è fondatrice e CEO di Aurora Vision, organizzatrice e viaggiatrice della speranza. Raramente si sveglia nello stesso posto in cui era il giorno prima. Filmmaker dal 1991, ha realizzato 48 documentari, scritto 6 libri e vinto il Leone d’Oro per la Pace per il progetto Women of Faith for peace.

É lei la regista perfetta per The Documentary Route: 18.000 km per il clima.

Percorreremo 18.000 Km nel modo meno impattante possibile per raccontare gli effetti dei cambiamenti climatici e le storie di chi sta già reagendo per contrastarli. Il nostro documentario vuole suscitare empatia e speranza: la crisi climatica è un ostacolo enorme ma siamo convinti che uniti e informati possiamo ancora creare una società che garantisca giustizia sociale e climatica. Già nel corso del 2021 abbiamo realizzato dei brevi documentari sulla percezione delle persone dei cambiamenti climatici in Italia. Ma ora vogliamo lanciarci per realizzare il documentario della grande spedizione di 18.000 km! Il documentario verrà realizzato da Lia Giovanazzi Beltrami, una regista da sempre attenta alle tematiche sociali e che condivide la nostra visione di speranza in un futuro migliore!

Partiremo dal Ghiacciaio della Marmolada e attraverseremo i Balcani in treno fino alla Turchia, una volta arrivati in Azerbaijan attraverso la Georgia, prenderemo un battello commerciale fino al Turkmenistan, per poi proseguire in treno sulla Silk Railway e attraversare Uzbekistan, Kazakhstan, Kirzighistan e Cina. Ci fermeremo in Mongolia a conoscere le popolazioni locali per poi prendere la Transiberiana e attraversare la Russia fino ad arrivare al confine della regione autonoma della Chukotka. Saremo costretti a prendere un breve volo charter per arrivare ad incontrare i Chukci: una popolazione indigena che vive sul permafrost che rischia di perdere tutto con lo scioglimento dei ghiacciai. Vogliamo raccontare la loro storia e mostrare quanto i cambiamenti climatici leghino in maniera indissolubile il destino di tutti/e noi!

I recenti avvenimenti suggeriscono che per questo 2022 ci fermeremo con ogni probabilità prima della Russia, e speriamo che la spedizione potrà poi continuare. La situazione è certamente in divenire.

In tutto questo i ragazzi e le ragazze di Sula ci supporteranno tramite i social e non solo! L'obiettivo è divulgare al più ampio numero di persone e rendere le persone più coinvolte e consapevoli degli effetti dei cambiamenti climatici su popolazioni e territori e delle azioni e politiche intraprese per contrastarle. 

Scopri di più