Terra Verde e 21 Marzo _ Un anno di percorso

Noi ragazze e ragazzi di Terra Verde ci siamo riuniti domenica scorsa per partecipare all’assemblea di inizio anno di 21 Marzo, che si è tenuta al Kantiere di Possaccio, uno spazio giovani che quest’ultima gestisce ormai da una decina di anni, insieme a tutti i gruppi e le equipes che compongono il Movimento giovanile del territorio, una delle associazioni più grandi e attive della nostra zona.

Il Progetto Terra Verde, infatti, nasce in seno all’associazione di promozione sociale 21 Marzo proprio grazie a un bando promosso dalla Fondazione Comunitaria del VCO, senza il quale Terra Verde non avrebbe potuto crescere così tanto in così pochi mesi, avendo a che fare anche con la distanza forzata che la pandemia aveva imposto a tutti e tutte noi.

Nonostante Terra Verde operi in maniera autonoma nel territorio, formando e costruendo collaborazioni, continua a essere parte di 21 Marzo tanto quanto altre realtà come i Presidi di Libera, l’equipe culturale Associazioni a Distinguere e molte altre, rendendola parte di una realtà associativa in cui decine di giovani del VCO prendono parte a percorsi di arricchimento che li mettono in gioco, li ispirano e li aiutano a trovare un proprio percorso di vita anche grazie alle passioni sviluppate in questo contesto.

Terra Verde continuerà a coinvolgere chiunque sia interessato a dedicarsi alle tematiche ambientali, a cambiare con la propria impronta la direzione climatica e agire in maniera consistente alle nostre abilità, supportando e supportata da 21 Marzo in una rete solida che ha proprio nello spazio giovani ‘Il Kantiere’ uno dei punti di connessione: non vediamo l’ora che il logo di Terra Verde venga appeso in una delle sue stanze.