Un altro supermercato nel cuore di Pallanza? Fai sentire la tua voce rispetto al futuro dell’area Hillebrand.

Una proposta di progetto, legato a un nuovo insediamento commerciale, è stato presentato all’amministrazione di Verbania: il 5 novembre 2021 Eurospin ha proposto all’Amministrazione di Verbania l’insediamento di un altro supermercato a Pallanza, nell’area Hillebrand.

 

L’area Hillebrand, che oggi è già circondata da altre strutture di vendita – Esselunga, Euronics, Lidl, Caddy’s e NaturaSì -, è stata per decenni un luogo dedicato alla floricoltura che ha caratterizzato l’identità di Verbania, essendo proprio legata a colui che le ha donato il nome, Piero Hillebrand.

 

La proposta verrà valutata dalla Giunta Comunale a dicembre, ma noi, l’Associazione giovanile 21 Marzo, con i gruppi informali di Terra Verde e di Acetati Under35, abbiamo deciso di promuovere una petizione per chiedere all’Amministrazione di Verbania di prendere scelte urbanistiche che rispettino l’interesse dei propri cittadini e l’ambiente.

 

Crediamo infatti in un’ Amministrazione Pubblica che sappia negoziare con il privato guardando al futuro della nostra città (quella che noi avremo in eredità) e che non si limiti all’accettazione di un presente che ancora risente degli errori del passato, lasciando spazio eccessivo a spazi commerciali che vadano a ridurre il suolo verde, che invece dovrebbe essere un’infrastruttura urbanistica prioritaria quanto le strade di maggior viabilità.

 

Crediamo anche nella possibilità di azioni più concrete: per questo ci siamo organizzati per partecipare, da cittadini e da società civile organizzata, alla fase di invio osservazioni prevista nell’ iter urbanistico: in questo modo, chiederemo alla Giunta, che valuterà il progetto, di non approvare il piano così com’è, ma di chiedere al proponente una revisione – sia del piano stesso, sia della bozza di convenzione – sulla base delle osservazioni e proposte arrivate dalla cittadinanza.

 

Ovviamente rispettiamo i legittimi interessi dei proprietari, che hanno presentato il progetto di un nuovo supermercato Eurospin nel pieno dei loro diritti e nel totale rispetto della normativa urbanistica e commerciale vigente.

 

Sappiamo anche, però, che la capacità di progettare la città che verrà può fare la differenza, per gli attuali cittadini di Verbania e soprattutto per quelli che hanno la nostra età, che ne abiteranno il futuro. E noi qualche idea di come è fatta quella città futura ce l’abbiamo.

 

E’ ormai qualche anno che tentiamo di immaginarne le forme, di tracciarne i confini, di sognarne il cambiamento: la città che sogniamo nelle nostre menti non ha al centro un distretto commerciale.

 

Oggi vi chiediamo una firma per continuare un percorso che metta al centro della nostra città sviluppo sostenibile e socialità responsabile. La creazione di un distretto commerciale nel cuore di Verbania rischia solo di allontanarci da quel traguardo.

 

Trovate informazioni più dettagliate alla sezione https://21marzo.com/hillebrand

Vi chiediamo di firmare e diffondere con noi la petizione che trovate al link qui sotto:

https://www.change.org/HillebrandVerbania